FINARC | TEL: +39 0342 51 24 96 | E_MAIL: info@finarc.it  | PEC: finarc@legalmail.it
adeguamento GDPR virtualizzazione

Professionalità e correttezza al servizio di ogni Mandante: ce ne parla Fausto D’Alpaos




Fausto D’Alpaos,
Classe 1956, è Chief Commercial Officer di Finarc nonché Responsabile della gestione Reclami.

La sua esperienza manageriale vanta oltre 32 anni di presenza nel mondo creditizio ed inizia nel Gruppo Bancario Credito Valtellinese (25 anni) ben prima del suo ingresso in Azienda.
La crescita professionale, negli anni, gli ha permesso di approfondire tutti gli aspetti e le sfaccettature di un’attività molto variabile sia nelle tecniche che nella volatilità normativa.

Le casistiche che ha gestito spaziano dal settore Leasing alle dinamiche bancarie per poi specializzarsi prevalentemente nella gestione a 360° del rapporto con la clientela.
In questa breve intervista Fausto risponderà ad alcune domande fondamentali sulle modalità di gestione del recupero crediti, seguendo un preciso codice di comportamento e deontologico.

Fausto, qual è il punto di forza di Finarc nel gestire i crediti affidati dalle Mandanti?

Il punto di forza di Finarc nella gestione dei crediti affidati ritengo sia la massima professionalità che richiediamo ai nostri Funzionari Esattoriali che hanno il dovere e l’obbligo di comportarsi in modo adeguato, professionale e corretto nei confronti del Cliente Debitore, il quale, nonostante il ritardo nel pagamento del  dovuto, risulta essere sempre una risorsa fondamentale per la ns. Committente.
In alcuni casi particolari, i ns. Funzionari svolgono addirittura un’attività quasi “psicologica” al fine di supportare i casi più difficili (non parliamo ovviamente qui di clientela in malafede all’origine).

Su quali peculiarità possono far affidamento le Mandanti nella gestione dei loro debitori?

Il nostro compito principale è il “recupero del credito stragiudiziale”. Le Mandanti che si rivolgono a noi possono essere certe di un intervento immediato sul Cliente Debitore; intervento che deve portare all’incasso del credito ma che deve essere svolto in un ambito di massima professionalità e correttezza rispettando in toto il codice di comportamento e deontologico redatto dalla nostra Associazione di categoria Unirec, a tutela della Privacy del Cliente Debitore.

Come viene gestita una segnalazione relativa ad una lamentela?

Ritengo sia molto importante, anche per correttezza nei confronti della Mandante, gestire immediatamente la lamentela che ci viene segnalata dalla nostra Committente o che perviene a noi direttamente. Nel momento in cui riceviamo la segnalazione provvediamo immediatamente a contattare il Funzionario Esattoriale Incaricato, il quale deve relazionare tempestivamente in merito al giorno, ore, tempi e modalità dell’intervento effettuato.

Noi, come Ufficio Reclami, provvediamo a valutare l’accaduto ed a trasmettere alla Mandante una dettagliata relazione affinché la Mandante stessa sia in grado di valutare le opportune azioni da intraprendere a propria tutela  (nel caso dovesse, ovviamente, essercene la necessità).

Mi preme sottolineare, con ovvia soddisfazione, che abbiamo una percentuale di “reclami” (e solo del tipo ”generico”) quasi pari allo zero.

Su che standard qualitativi pensate di assestarvi per migliorare l’operatività nel prosieguo della vostra attività?

Il mondo bancario sta cambiando velocemente e l’evoluzione delle procedure operative diventa sempre più complessa, prestando di conseguenza sempre più attenzione alla qualità del lavoro svolto.

La nostra sfida è riuscire a mantenere standard elevatissimi di qualità ma anche di quantità del prodotto lavorato. Riuscire a far combaciare nel migliore dei modi entrambe le cose non è per nulla facile. Noi in primis, come gestori, dobbiamo trasmettere alla nostra “longa manus” sul campo (gli Esattori) tutte le informazioni, il supporto e la professionalità necessarie che possano permettere a Finarc di raggiungere gli importanti obiettivi richiesti dalle Mandanti e ripagare così la fiducia che in noi viene riposta.

Finarc, grazie a questa particolare attenzione, è in grado di offrire un servizio trasparente ed in linea con i massimi standard del settore.

finarc logo
Indirizzo

FINARC s.r.l.
L.go dell'Artigianato, 1
23100 Sondrio (SO)
Italia

Ufficio di Rappresentanza
Via Accademia Tiberina, 21
00142 Roma

Contatti

Tel. +39 0342 512496
Tel. +39 0342 1590300
Fax +39 0342 212895
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Info
P.Iva 00641830146
Capitale Sociale 10.000€ i.v.
REA 1891512
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.